No Image
In Evidenza

 

Immagini Molitura   Cosa è un extravergine
Dal produttore a te   Salute in frittura
Mantenersi in forma   Attenti alle truffe

 

 Irresistibile al palato, nuova vita per il corpo

 
 
Sconto 50%
4,9 €  al Litro
Offerta Speciale, COMPRA ORA
.
--> LUNA VERGINE <--
  --> ACQUISTA ONLINE <--
 
No Image
No Image No Image No Image
Olio Extravergine
No Image
Grupo SOS: futuro in borsa per il gruppo Carapelli Sasso? PDF Stampa E-mail
Scritto da Emanuela Capitanio - Comunicato Stampa   
lunedì, 29 maggio 2006 20:47

Milano, 23 maggio 2006  - Grupo SOS, secondo gruppo alimentare spagnolo e leader mondiale nella produzione e distribuzione di olio d'oliva (15% di quota di mercato), sta analizzando la possibilità di quotare presso la Borsa Italiana il Gruppo Carapelli Sasso.

Il Gruppo Carapelli Sasso è frutto delle recenti acquisizioni di Grupo SOS in Italia. E' del marzo 2005, infatti, l'acquisizione di Minerva Oli S.p.A. cui appartiene lo storico marchio Sasso, sul mercato italiano da oltre 100 anni. Risale invece al marzo 2006 l'acquisizione di Carapelli Firenze S.p.A., avvenuta attraverso la partecipata al 100% Minerva Oli S.p.A.

Il Gruppo Carapelli Sasso è leader tra i produttori italiani e nell'esportazione mondiale d'olio d'oliva, con un fatturato 2005 di circa  490  milioni di euro e una quota di mercato del 20%, un EBITDA medio 04/05 superiore ai 14 milioni di euro e con circa 100 milioni di litri di olio d'oliva commercializzati ogni anno. Fanno parte del Gruppo un imbattibile portfolio di brand del settore: Carapelli, Sasso, Lupi, Minerva, Montolivo, Giglio Olio e Friggibene..

L'attuale fatturato consentirebbe al Gruppo di entrare nella classifica delle migliori 10 aziende del settore alimentare quotate  presso la Borsa di Milano.

Circa il 50% del fatturato del Gruppo Carapelli Sasso è realizzato all'estero. I principali mercati di esportazione sono: Stati Uniti (circa il 60% delle esportazioni, dove opera con una filiale, Carapelli Firenze Usa Inc, ed ha una quota di mercato dell'8% - dato Nielsen), Australia, Francia, Gran Bretagna, Austria, Nuova Zelanda, Giappone, Canada e Belgio.

Il Gruppo Carapelli Sasso in Italia ha sedi a Tavernelle Val di Pesa (FI) e Voghera (PV).

La sede di Tavarnelle Val di Pesa (35 km. da Firenze) ha una superficie totale di 91.000 m2 e la sede di Voghera (60 km da Milano) ha una superficie di 30.000 m2. Sono strutture tra le  più sofisticate del settore, per le quali sono stati realizzati, negli ultimi tre anni, investimenti pari a circa 14 milioni di euro.

Con le recenti acquisizione e la costituzione del Gruppo Carapelli Sasso, Grupo SOS consolida  la sua posizione di leader mondiale nel settore dell'olio d'oliva e si pone l'obiettivo di migliorare la gestione degli acquisti di materie prime, di contrarre i costi di produzione ed avere maggiore efficienza nell'utilizzo di reti commerciali e di distribuzione.

L'eventuale quotazione in Borsa del Gruppo, potrebbe contribuire alla creazione di un gruppo sempre più forte con una dimensione e una capacità finanziaria adeguate per competere con successo nel mercato globale.



GRUPO SOS

Grupo SOS è la seconda azienda spagnola quotata nel settore alimentare. E' il leader mondiale nel mercato dell'olio di oliva imbottigliato e nel mercato di riso in scatola, oltre che leader nei mercati dei biscotti e dell'olio di semi in Spagna e Portogallo.
La strategia di SOS si basa sull'acquisizione di aziende con marchi leader nei mercati in cui opera e si pone l'obiettivo di divenire uno dei più importanti operatori nel mercato della cosiddetta "Dieta Mediterranea".  
Il fatturato dell'ultimo esercizio è di oltre 1.230 milioni di Euro. Nel Grupo SOS, lavorano oltre 2880 persone, con 24 impianti produttivi, 14 uffici commerciali e un centro di distribuzione per ogni paese in cui opera come Spagna, Portogallo, Stati Uniti, Olanda e Italia. I suoi prodotti vengono venduti in oltre 90 paesi distribuiti in  tutti i continenti.

 
< Precedente   Prossimo >
Google
 
No Image
No Image No Image No Image

Sondaggio

Decreto "salva olio": serve indicare obbligatoriamente paese di raccolta e di molitura delle olive?
 

°