Olio Aromatizzato

Si può arricchire il sapore dell’olio da tavola, mettendo in infusione certi ingredienti in maniera molto semplice…
Per esempio se volete ottenere un olio aromatizzato al limone, vi basta emulsionare 200 g di olio extravergine mettere sul fuoco a scaldare, ma non a friggere, circa a 150° di temperatura, spegnere il fuoco e aggiungere la buccia di due limoni ( scartando la parte bianca) e la buccia grattugiata di un limone.

Lasciare in infusione per almeno 12 ore ed ecco il vostro olio aromatizzato.


State ben attenti ad utilizzare solo limoni biologici, cioè che non contengono residui di anticrittogamici .

Potete anche ottenere olio al rosmarino, alla menta, al peperoncino, etc. ricordatevi che la dose è:
200g di olio extravergine
Circa 50g di ingrediente aromatizzante.

Provate a miscelare diverse qualità di erbette o frutta e divertitevi a utilizzare questi oli a crudo per sentire meglio il sapore e l’odore del vostro condimento.

In linea di massima ricordate che:
gli oli agli agrumi vanno bene sui cibi grassi;
quelli alle piante officinali (salvia, rosmarino, timo, etc.) vanno bene per le carni alla griglia;
quelli alla frutta vanno bene per le insalate.


Buon divertimento!

Ricette